Giuseppe Infantino

Giuseppe Michelangelo Infantino nasce a Leverkusen nel 1994. Nel 2008 inizia lo studio del pianoforte e successivamente lo studio del Canto lirico con il M° Giuseppe Garra presso l’ISSM “A. Toscanini” di Ribera. Nel 2010 vince il 2° premio al 5° Concorso pianistico “W. A. Mozart” di Mazara del Vallo. Nel 2016 gli viene conferito il Premio Speciale Casio presso il Teatro Pirandello di Agrigento. Ancora studente, inizia una brillante attività concertistica che lo vede protagonista in tantissime manifestazioni, molte delle quali patrocinate dalla Città di Palermo, l’Associazione “A. Schweitzer” e l’ISSM “A. Toscanini” di Ribera: Segesta, Teatro Greco – Agrigento, Teatro Pirandello, Giornata Europea dei Giusti  e Associazione “Ad maiora” - Ass. Amici del Loggione del Teatro alla Scala, Milano - Ribera, Associazione “Auser” - Caltanissetta e Gela, Amici della musica - Realmonte, Teatro Costabianca - Palermo, Chiesa Sant’Oliva - Menfi, Chiesa Maria SS. Della Consolazione. Ha partecipato alla Masterclass “Dal Barocco al Bel canto” tenuta dal M° Vincenzo Di Betta in collaborazione con la Cappella Musicale Santa Maria in Campitelli e l’ISSM “A. Toscanini” esibendosi da solista al concerto finale. Ha collaborato con il M° Josè Maria Sciutto nel progetto MIUR “Cantare insieme” dirigendo il Coro di Voci bianche nel concerto di chiusura. Ha partecipato al concorso “Voci Verdiane” di Busseto classificandosi in Semifinale e al concorso “Voce d’Angelo” di Parma Lirica. Ha cantato come solista presso il Teatro Massimo Bellini di Catania nel Concerto Sinfonico-Corale di Haydn “Le ultime sette parole di Gesù sulla Croce con il Direttore J. DAVID JACKSON. Recentemente ha vinto il premio speciale dalla Fondazione Luciano Pavarotti come miglior tenore nel XI Concorso Internazionale di Canto “Marcello Giordani”.